aruba.jpg

Nel viaggio ideale vorremmo poter vivere tutte le migliori esperienze: relax, divertimento, cultura, mare, vita notturna, buon cibo…

Per questo una vacanza che combini gli Stati Uniti con i Caraibi è un connubio perfetto, ed è il ‘classico’ dei combinati!

Può essere declinata in mille modi, basando la vostra scelta su tre fattori: tempo, gusti e budget.

riva del mare

USA e CABAIBI

il combinato  perfetto



Per semplicità, diamoci dei punti ‘fissi’.
Il primo è New York, che considero (per esperienza) tappa imprescindibile di questo combinato. Per gli itinerari a New York e dintorni, consulta la sezione dedicata QUI.
Se sei già stato a New York, o intendi dedicare un viaggio solo a questa splendida città,  QUI troverai altre opzioni per gli USA

Il secondo punto fisso è il numero minimo di notti: 11, di cui 4/5 a New York e 6/7 ai Caraibi, a cui poi aggiungeremo altre notti in base al tempo ed al budget.

Il terzo punto fisso, il trattamento ai Caraibi. La quasi totalità dei viaggiatori che scelgono il combinato lo fanno per abbinare una prima parte di viaggio più movimentata ad una seconda di relax, per questo ai Caraibi scelgono strutture all inclusive, dove staccare completamente la spina. I preventivi che vedrete sotto si basano perciò su tale scelta.
Rimando alla sezione dedicata QUI per un approfondimento sulle strutture ai Caraibi


Infine, il periodo. Per i Caraibi (tranne che per Aruba) il periodo assolutamente sconsigliato va da fine agosto ai primi di ottobre, perché è tempo di uragani, che non vuol dire pioggerella o pioggia (presente all year long) ma probabilità di vera tempesta.

Perciò: se è il vostro viaggio della vita, once in a lifetime, evitate di rischiare. Cambiate periodo o cambiate destinazione. O scegliete Aruba.
Se potete spostarvi solo in questo periodo, e/o siete viaggiatori che ogni anno si muovono, potete rischiare (ma non lamentatevi, ve l’avevo detto…)

 

 

 

 


Partendo da questi punti fissi, si decide DOVE andare ai Caraibi, ed ecco i miei suggerimenti in base alle vostre preferenze ed al vostro budget:
- se siete alla vostra prima (e magari unica) esperienza ai Caraibi, suggerisco sempre il Messico, ed in particolare la Riviera Maya
Per sapere perché, cliccate QUI

Il budget con 5 notti a New York e 6 in Messico è a partire da 1.900 euro pp, con trattamento di prima colazione a NY se disponibile (vedi la sezione dedicata QUI) e di all inclusive in Messico.

# se siete appassionati di storia e archeologia, Messico e Centro America in generale sono l’ideale per un mix di mare e tour alla scoperta sia delle antiche civiltà centroamericane, sia dei conquistadores spagnoli.
E’ consigliabile un tour guidato, che può andare dalle 5 alle 12 notti, che includa oltre al Messico anche Guatemala, Honduras e Belize.
Questi tour possono essere pensati in aggiunta al soggiorno mare o in sostituzione ad esso.
Sono indicati per chi si sa adattare a condizioni di visita non sempre ottimali (alcuni siti sono in mezzo alla giungla) e ricerca un approccio più completo e realistico alle popolazioni e realtà locali.

Budget con 5 notti a New York (solo pernotto) + 5 notti tour base Yucatan (mezza pensione) + 5 notti in Riviera Maya (all inclusive) a partire da 2.400,00 euro pp
Questo è veramente un ‘a partire da’, perché gli itinerari sono numerosi ed i prezzi medi, per un tour completo Messico/Guatemala/Honduras, partono dai 3.500 euro.
Per un approfondimento sugli itinerari (secondo me) più interessanti, clicca QUI


# se vi interessa poco la storia ma molto il mare, e siete attenti al budget, allora opteremo per Santo Domingo.

Vi rimando alla sezione dedicata QUI
Budget per 5 notti a New York (solo pernotto) + 7 notti in struttura Bayahibe a partire da 1.700,00 euro

# se volete un mare top (DAVVERO al top) e avete un budget medio/alto, tuffiamoci alle Bahamas! Per un approfondimento su questo splendido arcipelago, clicca QUI
Budget per 5 notti a New York (solo pernotto) + 7 notti in struttura standard all inclusive a partire da 2.500,00 euro
Per le Bahamas non perdetevi anche l’opzione inclusiva di Miami QUI

# se il vostro periodo è agosto/settembre, avete un’unica scelta (quasi) sicura: Aruba!
Questo perché Aruba, insieme a Curacao e Bonaire, ha una posizione defilata ed è meno interessata dal fenomeno degli uragani e delle piogge intense, che in questi mesi dell’anno sono una certezza sulle altre isole. Per approfondire la conoscenza dell’isola, clicca QUI
Budget per 5 notti a New York (solo pernotto) + 7 notti in struttura standard all inclusive a partire da 2.400,00 euro

 

# se volete un tocco europeo di gusto e charme, e siete pronti a pagarlo, ci sono le isole che io definisco ‘europee’, perché ancora territori d’oltremare di Francia, Olanda o Inghilterra (di nome o di fatto) oppure per la forte influenza spagnola – con qualche incursione made in USA.
Sto parlando di tutte le piccole isole che, partendo dalle British Virgin Islands a nord, arrivano fino a Grenada. Queste isole si connotano per la loro cultura creola, un mix di europeo e latinoamericano/afro, che le rendono uniche sotto tanti aspetti:
# il crogiuolo di razze, religioni e culture ha dato vita ad un modo di vivere autentico e affascinante
# il turismo di massa non è arrivato, vuoi per le dimensioni ridotte delle isole, vuoi per i costi, e non ha intaccato la genuinità della popolazione e la bellezza dei territori
# la povertà che in altri luoghi dei Caraibi è ancora presente (ma, come dico io, è molto colorata e dignitosa), in queste isole si vede di rado
# la presenza di tanti europei residenti che hanno fatto del turismo di qualità la loro fonte di sostentamento ha dato vita a tante soluzioni alberghiere alternative ai mega-hotel: le isole pullulano di guest-house, residence e piccoli resort che sono gioielli di gusto ed eleganza
Proprio per quanto sopra, queste isole si prestano bene sia ad una vacanza all-inclusive, sia ad una scelta più free, con la sola colazione in strutture più piccole. Per approfondirne la conoscenza, clicca QUI

Budget per 5 notti a New York (solo pernotto) + 7 notti in struttura all inclusive a partire da 2.400,00 euro, in guest house B&B a partire da 2.000,000 euro

# e poi c’è Cuba, un discorso a parte, perché le dinamiche politiche influiscono sia sulla presenza di voli diretti dagli USA (potrebbe essere necessario uno scalo in Messico), sia sul livello di servizio fruibile in loco (rifornimento di viveri, presenza di internet, acqua corrente ed elettricità). Ma tutto questo la rende l’isola affascinante che è.
Quando arriveranno le grandi catene e gli albergoni stile Jamaica, non sarà più la Cuba del nostro immaginario…… e questo potrebbe essere un ottimo argomento per sceglierla ora!
Cuba può essere vissuta in molti modi, ne parlo nella sezione dedicata QUI
Il mio consiglio, anche in un combinato, è non fermarsi alla sola vacanza mare, ma quanto meno fare 3 notti a l’Havana (imprescindibile), a cui sarebbe auspicabile aggiungere almeno un paio di notti di tour nei dintorni, e poi spostarsi verso la zona mare.
Budget per 5 notti a New York + 3 notti Havana in B&B + 6 notti Varadero in all inclusive a partire da 2.000,00 euro pp

# infine, la soluzione che molti preferiscono è la crociera nei Caraibi, e questo per almeno tre validi motivi:
# comodità: le crociere partono da numerosi porti americani
# budget interessante, proprio perché non si devono aggiungere voli costosi

# possibilità di vedere più località

Vi rimando alla sezione dedicata QUI 

Infine, in base al vostro budget, al numero di giorni a disposizione ed alle vostre preferenze, si potrà prolungare la vacanza mare oppure aggiungere qualcosa negli USA.
Se si opta per la seconda opzione, avete varie alternative (destinate anche a coloro che hanno già visto NY):


# Se si vuole rimanere nella zona di New York – East Coast, visitate la sezione dedicata QUI
Supplemento a partire da + 400,00 euro pp


# Miami e la Florida sono l’opzione più comoda e comune: Miami è la porta americana verso i Caraibi. A volte potrebbe essere una tappa obbligata proprio per via del volato (o perché da NY non c’è un volo diretto o perché, come potrebbe succedere per le Bahamas, potrebbe costare di meno fermarsi a Miami piuttosto che fare un volo diretto da NY).
Le soluzioni sono molteplici:
# due/tre notti di soggiorno in città. Miami è famosa soprattutto per la sua vita notturna, che si snoda lungo Ocean Drive, ma è una città che offre molto anche di giorno: bellissime spiagge di sabbia bianca, tanti spazi verdi dove praticare sport all’aperto, vie dello shopping dove dare fondo alla carta di credito, una zona centrale, Downtown, interessante da visitare ed un approccio alla vita molto latino, grazie alla foltissima presenza di esuli cubani. E non dimentichiamo l’avvistamento dei tanti VIP che a Miami vivono o soggiornano. E’ inoltre possibile fare interessanti escursioni di mezza giornata alle Everglades, regno delle mangrovie e degli alligatori, o fare una capatina a Palm Beach, dove i ricchi americani hanno il loro buen retiro
Supplemento a partire da + 200,00 euro pp


# due notti a Miami + (almeno) due notti alle Keys. Le isole Keys sono un piccolo paradiso tropicale sulla punta più meridionale degli Stati Uniti; noleggiare un’auto e percorrere le due ore e mezza che separano Key West da Miami - non ostinatevi a chiedere in loco quanti km siano (circa 250), vi risponderanno sempre ‘two and a half hours’-, passando per Key Largo, Islamorada, il Seven Mile Bridge, Bahia Honda, vi faranno vivere un’esperienza indimenticabile. Ovviamente in ben più di due ore e mezzo!
Raggiungerete così l’estremo sud, Key West, a soli 150 km da Cuba! Key West non delude le aspettative: sarete catapultati in un’atmosfera rilassata, quasi hippie. Noleggiate una bici o un risciò e scorrazzate per la cittadina, non perdendovi il tramonto a Mallory Square!
Supplemento a partire da: 350,00 euro pp
Per un approfondimento, clicca qui 


# Per chi è rimasto un po’ bambino (ma anche per tutti gli altri), è possibile volare da NY a Orlando, e visitare il top dei parchi tematici: Disney World, ma non solo: Epcot, gli Universal Studios, SeaWorld, Legoland, ed altri ancora. Oltre al Kennedy Space Center a Cape Canaveral, un vero mito per chi è nato prima del 1980.
Premettendo che Orlando meriterebbe un viaggio a parte, il mio consiglio è quello di dedicarvi non meno di 4 notti, ovvero tre giorni pieni (uno per Disney World, uno per Cape Canaveral ed uno per un altro parco a scelta).
Guarda qui per farti un'idea di quello che puoi fare ad Orlando

 

Da Orlando è possibile raggiungere Miami sia in aereo, sia in bus o con auto a noleggio, ma sono disponibili anche numerosi voli diretti per i Caraibi, se il tempo a disposizione non permette altre tappe.
Supplemento a partire da: 600,00 euro pp (inclusi gli ingressi ai parchi)

#  con più giorni ed un budget leggermente più alto (ma non di tantissimo) si può aggiungere un altro must che è spesso richiesto: Las Vegas e dintorni.
Il minimo assoluto sono 3 notti, per poter dedicare un giorno e due sere alla visita della città, ed un giorno intero al Grand Canyon. Ma le soluzioni sono molteplici, e vi rimando alla sezione dedicata QUI
Supplemento a partire da: 600,00 euro pp


# per i più fortunati, costruiremo un itinerario ad hoc che includa la California e/o i Parchi Nazionali.
Per alcune idee, vedete la sezione dedicata cliccando QUI 
Supplemento da preventivare

E adesso.... non vi resta che passare in agenzia!